Indietro

Viaggio sostenibile: sfide e soluzioni

Secondo gli scienziati, per evitare una "catastrofe climatica", è necessario mantenere l'aumento della temperatura entro 1,5°C. Per arrivare a delle soluzioni, i leader mondiali si sono incontrati ancora una volta a Glasgow l'anno scorso per la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26).

Uno dei quattro obiettivi principali di questo vertice è il percorso di 1,5°C, per assicurare lo zero netto globale entro la metà del secolo e quindi, invertire l'impatto delle emissioni di carbonio sul cambiamento climatico.

Ancora una volta, i governi hanno puntato il dito contro le emissioni dei trasporti su strada.

La ragione è ovvia

I veicoli pesanti (HDV) con un peso lordo superiore a 3500 kg rappresentano il 25% delle emissioni di CO2 del trasporto stradale nell'UE e il 5% delle emissioni totali di carbonio dell'UE. Questo è l'equivalente dell'impronta di carbonio di più di 30 milioni di persone in un anno o 200 milioni di tonnellate di CO2.

La maggior parte dei rimorchi non emette direttamente CO2. Tuttavia, il loro design influisce sulla forza di trazione esercitata dal veicolo trainante e quindi contribuisce sostanzialmente alle emissioni di CO2 e al consumo di carburante degli HDV. 

Oltre a ciò, la produzione di camion e rimorchi richiede risorse naturali e il funzionamento di una grande rete di officine di camion e rimorchi è accompagnato da una significativa impronta di carbonio.

L'evidenza suggerisce che il trasporto su strada e la sostenibilità sono concetti che si escludono a vicenda.

Le autorità sono intervenute e stanno ponendo sempre più attenzione all'industria per raggiungere i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio. All'interno dell'UE, l'European Green Deal è un enorme piano che mira a trasformare l'UE in un'economia moderna, efficiente in termini di risorse e competitiva, garantendo

  • nessuna emissione netta di gas serra entro il 2050
  • una crescita economica disaccoppiata dall'uso delle risorse
  • nessuna persona e nessun luogo lasciato indietro

Questi obiettivi saranno perseguiti con un gran numero di legislazioni che includono temi come limiti di emissione più severi per il trasporto stradale, zone a basse emissioni o sussidi per i combustibili alternativi.

 

L'industria dei trasporti richiede che i grandi attori prendano l'iniziativa della sostenibilità

Nell'avvento di un'economia in transizione verso la neutralità del carbonio è necessario promuovere soluzioni. I grandi attori del mercato hanno una responsabilità significativa nel ricalibrare i loro modelli di business. La buona notizia è che la sostenibilità si sta trasformando in un business altamente redditizio.

Sulla base di uno studio a lungo termine eseguito dalla società di consulenza globale McKinsey, le aziende sostenibili mostrano un aumento di valore del 3% anno dopo anno rispetto alle aziende non sostenibili. Il razionale è evidente, le aziende più sostenibili hanno la fiducia di affrontare meglio un ambiente commerciale in rapido cambiamento e la fiducia si traduce in valore aziendale.

 

5 leve per rendere più verde la catena di approvvigionamento del trasporto stradale

  1. La rimessa a nuovo di rimorchi, pneumatici e altri pezzi di ricambio può ridurre significativamente le risorse naturali necessarie per la produzione di nuove attrezzature e le emissioni di carbonio associate. In tempi di tempi di consegna crescenti, dare una seconda vita a un rimorchio può offrire vantaggi sostanziali
  2. Ottimizzare l'utilizzo della flotta approfittando dei servizi basati sulla telematica può non solo ridurre i chilometri percorsi in modo inefficiente, ma può anche prevenire tempi di fermo imprevisti
  3. I veicoli elettrici per la consegna dell'ultimo miglio rappresentano una prima soluzione matura nell'elettrificazione delle flotte. Sono disponibili soluzioni provvisorie per il trasporto a lungo raggio come i biocarburanti o i veicoli CNG/LNG. Allo stesso tempo l'industria sta aspettando con passione veicoli H2 fattibili che dovrebbero eguagliare le prestazioni dei camion a combustibile fossile
  4. Una volta che le attrezzature richiedono un servizio o delle riparazioni, le officine possono approvvigionarsi da fonti di energia rinnovabile come il fotovoltaico o le pompe di calore terra/aria. L'ottimizzazione dell'isolamento non solo per evitare le perdite di calore attraverso le infrastrutture, ma anche i sistemi di compressione a tenuta d'aria possono migliorare significativamente l'efficienza energetica di tali edifici
  5. I servizi basati sulla telematica non sono solo vantaggiosi per considerazioni logistiche. Tali servizi stanno diventando sempre più intelligenti e permettono di monitorare da vicino la pressione dei pneumatici e le prestazioni dei freni, entrambi strettamente legati a una migliore efficienza del carburante. Inoltre, può garantire che non si verifichino volatilità critiche della temperatura quando si gestisce una flotta di rimorchi refrigerati

 

 

TIP mira a rendere possibile un'industria del trasporto stradale neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio

Nel 2021, TIP ha preso la decisione strategica di entrare in questo segmento di mercato con veicoli commerciali leggeri elettrici (eLCV) per il leasing. L'ultima impresa di TIP è iniziata nel novembre 2021 con l'integrazione di circa 300 veicoli nelle nostre flotte già esistenti. Visita www.tipeurope.it/attrezzature/furgone-elettrico per saperne di più sui nostri eLCV.

TIP Insight è la nostra gamma di servizi digitali e connessi basati sulla telematica che porta la telematica per rimorchi a un livello superiore. Le funzionalità vanno dal semplice "track and trace", con capacità di geofencing, alle informazioni e agli avvisi sullo schermo relativi alle prestazioni, dalle prestazioni dell'impianto frenante e l'apertura delle porte posteriori alla pressione dei pneumatici e la temperatura di un'unità di refrigerazione. Vai su www.tipeurope.it/i-nostri-servizi/tip-insight e scopri il nostro servizio di punta sostenibile.

Con più di 50 anni di esperienza TIP è un esperto nella ristrutturazione di attrezzature usate. Nelle nostre officine non ci limitiamo a dare una seconda vita ai rimorchi, ma siamo anche specializzati nel rimontaggio di botti per cisterne.

Per quanto grande sia l'ambizione della vostra impresa di sostenibilità, TIP è il partner giusto per rendere questa transizione un successo.

2022/03/24

Condividi questo articolo

TIP Aggiornamenti

Ricevi importanti aggiornamenti da TIP!

Compila il campo sottostante e ricevi notizie e informazioni importanti su TIP direttamente nella tua casella di posta

Inviando questo modulo, accetto che TIP elabori i miei dati in base a Regole TIP di gestione della privacy.

Conoscenze correlate

"Massimizzare l'efficienza operativa di camion e rimorchi"

Scopri come i gestori di flotte possono ottimizzare l'efficienza operativa della flotta esistente indip...

2022/08/31

"TPMS: la pressione è ora in atto per garantire che la vostra flot..."

Tutte le omologazioni del tipo di rimorchio rilasciate dopo il 6 luglio 2022 dovranno ora avere installat...

2022/07/08

"Indice del mercato europeo dei rimorchi Lead-Times, presentato da ..."

Il settore dei trasporti ha vissuto un anno da montagne russe. Dal 2021, l'industria europea dei rimorchi...

2022/06/10